Stampa
Categoria: Non categorizzato
Visite: 2136

Il 24 Aprile si è svolta “la Spoleto Norcia… Enduro!“, prima tappa del circuito appennino enduro trophy (AET2016) al suo secondo anno di vita dopo il grande successo della prima edizione.

Domenica c’era tanta attesa e più si avvicinava la data, più cresceva la preoccupazione per le condizioni meteo avverse… La pioggia, tanto odiata quando c’è di mezzo una gara di enduro, dove i sentieri, già difficili, diventano insidiosi e anche pericolosi.

Il venerdì il cielo era grigio, ma niente pioggia… un miracolo! Ed in molti hanno cominciato a girare e provare i sentieri. Purtroppo però domenica mattina la pioggia è arrivata, e bella forte… Un vero temporale!!!

Tanti bikers hanno rinunciato, PS1 annullata, ma tanti altri non hanno mollato… Perché la passione è più forte di qualsiasi temporale!

Tra i tanti gruppi c’eravamo anche noi di Pedala Che Ti Passa con Massimo Crisanti e Francesco Trapani alla loro seconda esperienza nel fantastico mondo delle competizioni enduro ed alla sua prima gara il nostro coraggioso e determinato esordiente Simone Paglione, per niente intimoriti dalle condizioni meteo, determinati a godersi una giornata insieme a tanti amici e tanto divertimento.Simone Paglione

Già dalle prime battute ci siamo resi conto che sarebbe stata una gara difficile, la PS1 annullata ed il percorso della PS2 modificato per ragioni di sicurezza.

Quello che ha caratterizzato tutta la gara è stato il fondo estremamente scivoloso che ha messo in difficoltà diversi riders, compreso lo spavento che ci ha fatto prendere il nostro Simone caduto a metà della PS3, ma lui e “tosto” e per fortuna si è ferito solo nell’orgoglio.

Il bello di partecipare alle gare è che rafforza i legami tra iompagni di squadra, costruisce amicizie e legami con persone conosciute in giro per l’Italia e questo è un aspetto straordinario e chi sa cogliere questo, ha già vinto! C’è l’aspetto agonistico delle gare, dove ognuno di noi si mette alla prova con se stesso e con gli altri, è un grande stimolo a migliorarsi sempre più ed imparare ogni volta qualcosa di diverso, e se si è umili si può imparare moltissimo anche dagli altri. Se torni a casa con un amico in più e una medaglia di meno, hai vinto la tua gara. 

Il prossimo appuntamento sarà per il 29 Maggio 2016 a Piana delle Mele, in località Bocca di Valle (Guardiagrele, CH) dove si svolgerà la terza edizione di Majenduro organizzata da ASD Union.